Patate bollite: come farle e come condirle

Vi chiederete...beh un post sulle patate bollite?! Che c'è da dire? Chi è che non le sa fare?
E invece no. Le cose più semplici non sono le più banali, e spesso sono anche le più buone e proprio quando pensiamo di saper fare qualcosa, magari lasciamo perdere utili dettagli. E sono proprio i dettagli che fanno la differenza.
Lasciatemi dare il mio contributo nella nuova categoria che oggi inauguro: Cucina for dummies. E chi lo dice poi che ci siano tanti lettori che sappiano fare bene le patate bollite?

Iniziamo dicendo che sono arrivate le patate novelle! Dunque affrettatevi a comperarne un bel sacchetto, hanno la buccia sottile, sono fresche di stagione e buone e lasciate perdere ora le patate vecchie, che inesorabilmente sono cattive e mezze germogliate, anche se in offerta (...non a caso...).

Avete ora sotto mano un bel sacchetto di patate novelle, vi renderete subito conto che ce ne saranno tante piccoline, bene, a prima vista penserete: oddio sbucciarle! E invece è proprio qui che arriva in aiuto questo post, dato che delle buone patate bollite, vanno cotte in camicia, cioè con la buccia.

Quindi prendi un po' di patatine piccole novelle. Lavale sotto l'acqua corrente. Poi mettile in un casseruolino e ricoprile di acqua fredda. Sala l'acqua con il sale grosso. Porta a bollore, poi riduci la fiamma e continua la cottura a calore dolce, perchè l'ebollizione forte sfalda le patate.

Il tempo di cottura? NON E' MAI MOLTO LUNGO. Se sono piccole bastano 15 minuti (così non devi nemmeno tirare fuori la pentola a pressione). Se sono grosse puoi anche tagliarle a pezzi (lasciando tranquillamente la buccia, resteranno però un po' più acquose).
Per saggiare la cottura? Non usare la forchetta, che essendo larga rischia di spezzare la patata, ma semplicemente la punta di un coltellino: se penetra, et voilà, sono pronte.
Scolale, passale sotto l'acqua fredda corrente qualche secondo e sbucciale. Ora puoi tagliarle come ti pare.
A questo punto puoi condirle calde o fredde.

Fredde:
  • Olio, molto prezzemolo tritato.
  • Maionese allungata con latte.
  • Maionese allungata con panna.
  • Maionese allungata come sopra aggiungendo un cipollotto (o cipolla) molto ben tritato.
Calde:
  • Solo burro
  • Solo olio
  • Vinaigrette (olio, sale, pepe e aceto)
  • Parmigiano e burro spumeggiante: questa è la mia preferita, vengono strepitose. Quando sono cotte e ancora calde, taglia a piacere, spargi abbondante parmigiano grattugiato, poi versa a filo burro fuso spumeggiante abbondante...mescola...una leccornia.
Il trucco: le patate a vapore si condiscono come le patate bollite.

11 commenti:

Gunther ha detto...

devo dire che mi piacciono molto, in particolare quelle con il prezzemolo, le referisco bollite che al vapore, tutti consigli utili

vincent ha detto...

Il tuo blog ha attirato la nostra attenzione per la qualita delle sue ricette.
Saremmo felici se lo registrassi su Ptitchef.com in modo da poterlo indicizzare.

Ptitchef e un sito che fa riferimento ai migliori siti di cucina del
Web. Centinaia di blog sono gia iscritti ed utilizzano Ptitchef per
farsi conoscere.

Per effettuare l'iscrizione su Ptitchef, bisogna andare su
http://it.petitchef.com/?obj=front&action=site_ajout_form oppure su
http://it.petitchef.com e cliccare su "Inserisci il tuo blog - sito"
nella barra in alto.

Ti inviamo i nostri migliori saluti

Vincent
Petitchef.com

Titti ha detto...

L'avevo già fatto a suo tempo, c'è anche il rimando.

Anonimo ha detto...

grazie sox!!!

anna ha detto...

e se le volessi fare al forno? io le ho sciacquate e infornate. le dovevo bollire prima?

Titti ha detto...

Ciao Anna, se le vuoi fare al forno non le devi bollire, dato che è un'altra cottura. Però devi pelarle prima!

Cocker ha detto...

Grazie, cucino subito!

Anonimo ha detto...

Grazie

Valentina ha detto...

Sono buonissime fatte con il parmigiano ed il burro fuso !!! Spettacolari devo dire !!

carmen ha detto...

al forno il non le pelo, le incido e le avvolgo con alluminio... simil cartoccio quando sono cotte le apro burro sale prezzemolo e buooone!!!

Venanziomix ha detto...

grazie mille!!!! a me garbano da mori' le patate novelle condite con olio evo prezzemolo, sale e pepe.

Posta un commento