martedì 18 novembre 2008

La spuma bionda

Avete mai assaggiato la spuma bionda? Io finché non l'ho vista non credevo nemmeno che esistesse. Infatti non si trova facilmente. E' una bibita a sè, analcolica, come il chinotto o la Fanta tanto per intenderci.
E' venduta in bottiglie in pet da l. 1,5. E' gassata, ma io l'ho trovata stomachevole. E' dolciastra, ha un sapore indefinibile, davvero non so a cosa possa assomigliare. Io l'ho bandita dopo averla assaggiata (sarà per questo che non è molto venduta...).
Per chi la volesse provare si trova da Penny Market (sedi in tutta Italia) e a Bologna precisamente in via Massarenti 412.

29 commenti:

  1. Innanzitutto ciao.
    Per quello che riguarda la spuma bionda ( si trova anche scura)dalle mie parti è molto diffusa,e devo aggiungere che personalmente piace molto e che tu hai assagiato la peggio,se ti dovesse capitare prova la Spumador.
    Complimenti al tuo Blog
    Tiziano

    RispondiElimina
  2. Ti ringrazio per i complimenti. Sì so che in Toscana è più diffusa, qui in Emilia la diffusione rasenta lo zero. Comunque proverò la Spumador, se non erro è quella scura, forse so anche dove l'ho vista. Ciao

    RispondiElimina
  3. Consiglio la Paoletti e la Albanesi, oltre alla Spumador :)

    RispondiElimina
  4. Non potrei vivere senza la spuma bionda.... qui in Toscana un tempo c'era l'abitudine di berla al bar, tra una partita di briscola e una sfida a bocce. Gli anziani la usavano per allungare un bicchier di vino. Adesso la Coca Cola ha distrutto tutto, segno dei tempi.

    RispondiElimina
  5. Paolo Carnevali6 settembre 2009 18:18

    Ciao, da fiorentino doc posso dirti che nella mia città la spuma è diffusissima in qualunque bar...
    e non solo nella versione "Bionda": si può trovare spuma al cedro (meno dolce della classica cedrata Tassoni), spuma al Bitter, spuma al ginger e spuma all'arancia (diversa nel sapore dalla semplice aranciata).
    Non ho la minima idea del come siano prodotte, ma qualunque bar (gestito da fiorentini) ha sempre un assortimento di spume di almeno 3 o 4 gusti diversi...

    RispondiElimina
  6. Ciao Paolo, accidenti, da voi (e solo da voi) è molto diffusa, anche in gusti diversi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La spuma bionda è diffusa anche in trentino

      Elimina
  7. La spuma bionda o "moscatella" dovrebbe avere il sapore dell'uva moscato chiaramente analcolica. E' vero che in Toscana è più diffusa c'è addirittura qualche piccolo produttore che la commercializza in fusti per la spina.

    RispondiElimina
  8. La spuma bionda fa parte dei ricordi della mia giovinezza, allorché era, insieme alla gassosa e all' aranciata san pellegrino, la bevanda "da ragazzi" piú comune e diffusa nei bar della toscana. Adesso vivo in Brasile, e qui va forte il guaraná, che per colore e sapore ricorda moltissimo la vecchia ma inossidabile spuma bionda.

    RispondiElimina
  9. La spuma é l'unica bibita analcolica aromatizzata al vino.
    La spuma, é stata e sarà per sempre la bevanda dei poveri. Al bar con 500 lire si poteva avere un bicchiere di spuma contro 2000 lire per un bicchiere di coca cola.
    Si puo trovare dappertutto in Toscana o qualche volta nelle altre regioni d'Italia. Non ne ho mai visto all'estero.

    RispondiElimina
  10. Ciao a tutti. Non so quanti anni abbiate... quando ero piccola io, anni '60, si andava al bar per vedere il televisore e bere la spuma. Era un'istituzione anche qui in Emilia, e io me la ricordo molto buona, mi è parso strano che all'autrice del post (complimenti per il blog!) non sia piaciuta... Per decenni era finita nel dimenticatoio ma ora, come in tutti i periodi "depressi" economicamente, si va alla ricerca del passato e sta cominciando a ricomparire negli scaffali. Ottima e dissetante alternativa a bibite gassate più "aggressive" per caffeina o quantità di gas.

    RispondiElimina
  11. la spuma bionda!! la meglio bibita del mondo ne berrei a secchiate!!

    RispondiElimina
  12. la spuma bionda da noi in Toscana è storica e la trovi anche al supermarket di marche diffuse in tutta Italia come la San Benedetto. Inoltre fa molto meno male di altre bibite gassate ed è molto piu' economica. Io quando entro in un bar la chiedo sempre ...mio padre all' inizio si vergognava perchè la riteneva una bibita da poveri e anziani anche perche' non tutti i bar la tengono proprio perchè poco richiesta ed economica. io comunque non me ne vergogno : continuero' ad ordinare SPUMA BIONDA!

    RispondiElimina
  13. 5 e 5 e spuma bionda! abbinamento perfetto! :-P

    RispondiElimina
  14. Salve a tutti sono Osvaldo, girando sul web ho scoperto per caso questo splendido blog di gente appassionata di Spuma (bionda) come me. Per chi fosse interessato inserisco i posti (pochi purtroppo) che conosco io, dove poter trovare la Spuma bionda a Roma. Ipercoop all’interno del centro commerciale Euroma2 in Via Dell’ Oceano Pacifico 83, Spuma San Benedetto da 1,5 litri sugli scaffali. Carrefour all’Anagnina in Via Torre Di Mezzavia 91, Spuma San Benedetto da 1,5 litri sugli scaffali. Carrefour all’Alessandrino in Via Delle Ciliege 100, Spuma San Benedetto e Spuma Vera da 1,5 litri sugli scaffali. Coop a Largo Agosta 26, Spuma San Benedetto da 1,5 litri sugli scaffali. Ipercoop Casilino in Via Casilina 1011, Spuma San Benedetto da 1,5 litri sugli scaffali. Six’s Bar In 6 a San Lorenzo in Piazza Dei Campani 6, dove vendono le bottigliette in vetro 33 cl di Spuma Paoletti a 2,50 euro l’una. Spero di essere stato utile ed esaustivo, se qualcuno conosce altri posti dove poter reperire la Spuma bionda a Roma li elenchi. Un saluto a tutti i fans di questa bibita paradisiaca.

    RispondiElimina
  15. a livorno è un usanza diffusa fare colazione con un pezzo salato e una spuma. la mia preferita è quella al bitter .

    RispondiElimina
  16. Esatto, sono livornese e al bar chiedo sempre una bionda per accompagnare i pezzi salati; qui è classico anche accompagnarla con la "torta di ceci". D'altra parte, ormai è prodotta industrialmente e da vari marchi; e non è più "popolare" nel prezzo: un bicchiere costa più della metà di una lattina. Comunque, la spuma al cedro o all'arancia sono, di fatto, cedrata e aranciata: il sapore varia solo perché variano i marchi produttori (e quindi le ricette specifiche).

    RispondiElimina
  17. io sono toscana e adesso che abito in sardegna,sento la mancanza della spuma e della focaccina con la cecina,per me sono sapori insostituibili,la spuma(san benedetto) la trovo al carrefour,e ogni tanto la compro,non tutti i giorni sennò ne berrei a nastro(sono contraria ad un consumo di bibite incontrollato)ogni tanto ci vuole....
    la cecina....l'ho fatta proprio stasera,mi mancava....
    la mia spuma preferita è proprio la bionda,l'ho fatta conoscere ai miei figli ,a parenti ed amici da poco(perchè prima era introvabile e pare sia piaciuta a tutti....
    di fatto,la mia bibita preferita!!!

    RispondiElimina
  18. Io sono un siciliano che abita a Lecce da più di quarant'anni.Negli anni 60' questa bibita, a dir poco meravigliosa , si consumava a casa mia come e più dell'acqua. Qui a Lecce, purtroppo non sanno nemmeno che cosa sia. Qualcuno mi può indirizzare in quale luogo vicino Lecce si vende la famosa "SPUMADOR"?

    RispondiElimina
  19. In Trentino la Spuma Bionda è molto diffusa sopratutto vicino al lago di Garda....... nel mio paesino tutti gli anziani la bevono al Bar...specialmente correta con del vin Rosso o del Prosecco

    RispondiElimina
  20. Cari amici! W la spuma bionda! La migliore, introvabile in emilia dove vivo da 12 anni... Ho fatto un gruppo su facebook, con tutte le etichette che sono riuscito a trovare! fate amicizia, e se potete mandatemi qualche etichetta in più. W la spuma bionda!

    RispondiElimina
  21. in alcuni bar si trova anche sul garda sponda bresciana, pure nelle valli, bibita tipicamente anni 70 80, in alcuni bar il bicchiere di spuma costa anche la metà di uno di coca. Purtroppo non ho mai trovato tutte le varietà che dite, solo scura(spumador) e chiara (san benedetto e altri marche)

    RispondiElimina
  22. La spuma bionda.... FANTASTICA! All'uscita di scuola alle medie a Firenze la prendevo sempre per accompagnare un panino al bar! Adesso vivo a Roma e non ho più avuto occasione di berla, ma dopo la lettura di questo blog mi è venuta così voglia di riassaggiarla e di farla conoscere ai miei figli che domani vado a caccia di spuma!

    RispondiElimina
  23. LA SPUMA BIANCA O NERA E' DIFFUSA ANCHE NEL BRESCIANO.....
    LA MIGLIORE E' LA SPUMADOR

    RispondiElimina
  24. IO LA SPUMA L' HO CONOSCIUTA ANNI SETTANTA A PALERMO DA DON PAOLINO CHE LA SERVIVA COME "PASSITO". DA ALLORA NON HO AVUTO OCCASIONE RITROVARLA ANCHE PERCHÉ VIVO ALL' ESTERO. QUEST' ANNO TROVATOMI IN SICILIA PER MIA SODDISFAZIONE L' HO RITROVATA MA E' STATO UN CASO.
    MI SAPREBBE INFORMARE QUALCUNO, SE E COME, SI PUÒ PREPARARE A CASA?

    GIOVANNI

    RispondiElimina
  25. qualcuno mi dice come si chiama il gruppo della spuma su fbook?

    RispondiElimina
  26. Io sono di Lucca, ed è una vita che bevo la spuma, la preferisco anche alla Coca...

    Non esiste colazzione al bar senza di lei, per noi toscani il top è schiacciatina ripiena e bicchiere di spuma e caffè finale.

    La migliore in assoluto... la Lynx che adesso pero non riesco piu' a trovare buona anche la Spumador.

    Da piccoli si andava al bar con i nonni e si bevevauna la spumina, che ricordi...

    RispondiElimina
  27. ABBIAMO UN INGROSSO IN CALABRIA è ABBIAMO FATTO CONOSCERE NELLA NOSTRA ZONA LA SPUMA BIONDA E LA SPUMA NERA DI PAOLETTI DEVO DIRE CHE I PROPRIETARI DEI BAR CE LA RICHIEDONO SPESSO QUINDI PRESUMO CHE PIACCIA.NOI COME INGROSSO LA VENDIAMO ANCHE FUORI DALLA CALABRIA SE VOLETE SAPERE DI PIU MANDATE UN E-MAIL FOODBEVERAGE@EMSOLUTIONS.IT OPPURE TEL EMILIO 3333162171

    RispondiElimina
  28. Paoletti...la più migliore è più antica produzione di spuma è Paoletti 1922... Spumador nasce prima ma inizia la produzione di spuma solo nel 1928... Buona ricerca

    RispondiElimina