giovedì 3 aprile 2008

Fiocchi d'avena - non solo porridge

Puoi provare un primo piatto insolito o fare colazione all'inglese acquistando una busta di fiocchi d'avena. Questi cereali in fiocchi spesso e volentieri li assaggi solo nel muesli.

Ho testato i fiocchi d'avena in due modi, dolci, classici, il porridge e salati, come primo piatto.
Devo dire che non sono un granché in nessuno dei due modi, sarò che sono troppo italiana ed abituata alla nostra magnifica cucina che i sapori di questo tipo li affronto, ma non mi affeziono e forse, assaggiandoli, si capisce ancora di più quanto è superiore la cucina italiana.
Ecco le due ricette, cucinare i fiocchi d'avena è relativamente semplice, si devono solo fare cuocere in acqua bollente prima di consumarli. Si possono fare cuocere in acqua, brodo e latte.

Porridge (ricetta classica):
1/2 litro di acqua
100 gr. di fiocchi d'avena
zucchero
sale
latte freddo

Fai bollire in un pentolino l'acqua, salandola un po'. Versa a pioggia i fiocchi di avena e mescola fino a che l'acqua torna a bollire. Lascia cuocere a fuoco lento per 15/20 minuti finché il tutto non diventa cremoso, stando attenti a non far attaccare, quindi mescolando ogni tanto. Spegni, lascia raffreddare un minuto e zucchera a piacere. Il porridge va servito caldo accompagnato a latte freddo.


Dopo averlo provato ho detto: cornetto e cappuccino...o pane burro e marmellata...ma non c'è confronto...

Per il salato:
Crema di fiocchi di avena
1 litro di brodo
160 gr. di fiocchi di avena
parmigiano
una noce di burro

Stesso procedimento. Fai cuocere come sopra non in acqua, ma nel brodo. Invece dello zucchero alla fine aggiungi burro e parmigiano e consuma caldo.

12 commenti:

  1. ...sono inglesi, che pretendi?

    L'Italia è la patria del cibo...quello buono

    RispondiElimina
  2. prova a unire gli spinaci nella versione salata e poi frullare tutto!
    é tutta un'altra cosa! ottima zuppa!
    martina

    RispondiElimina
  3. Per una colazione + leggera e gustosa, essendo i fiocchi precotti, sono sufficienti per ogni parte di avena 2 parti di acqua e una cottura che và dai 3 ai 5 minuti...poi si può aggiungere frutta fresca a pezzi invece del latte, oppure uvetta e mandorle tritate, come fosse un muesli o anche del cacao amaro...l'avena ha un sacco di proprietà nutrizionali..il vero cibo 'buono' è quello che non toglie ma dà qualcosa al nostro organismo ;)

    RispondiElimina
  4. ho una domanda, qui al nord europa dove vivo, per la ricetta del muesli, i fiocchi di avena vengono soltanto messi a bagno diverse ore ma non cotti.
    qualcuno sa dirmi se é cosi? soprattutto se dati ai bimbi. Grazie
    Fra

    RispondiElimina
  5. Che l'italia sia la patria del mangiare bene e che gli inglesi non sappiano mangiare e' indubbio. Pero' cio' che e' buono al gusto non significa affatto che sia buono per l'organismo. Cornetto e cappuccino sono deleteri al massimo e non danno ne' energia ne' valori nutrizionali. L'avena invece e' ricca di sali minerali, da' forza e tonicita' e abbassa il colesterolo cattivo.
    Fare una cosa buona usando un mezzo panetto di burro o altro sono buoni tutti a farlo. Ma poi bisogna anche tenere conto di cosa ci siamo mangiati.

    Comunque anche in italia abbiamo alimenti buonissimi sia per l'organismo che al gusto: primo fra tutti e' l'olio d'oliva.
    E' l'olio d'oliva che rende ottima la nostra dieta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. quindi secondo il tuo ragionamento in italia si mangiano cose che fanno male...infatti siamo il paese più longevo al mondo!!

      Elimina
  6. una tazza di yogurt greco a zero calorie, 200 grammi di frutta tagliata (kiwi per intestino pigro o fragole o mirtilli o mele, la frutta che si preferisce) e un cucchiaio di crusca di avena che sa di mandorle. È diventata la mia colazione preferita. E il mio intestino pigro è diventato un orologio.

    RispondiElimina
  7. I fiocchi d'avena si mangiano in tutto il mondo, non solo in Inghilterra....in molti paesi è alla base di colazione per i bambini, insieme agli altri cereali...è uno dei cibi più salutari e buoni per il nostro organismo in assoluto.

    RispondiElimina
  8. anche perchè fatti cuocere 15 minuti i fiocchi d'avena perdono molto!Cuocili direttamente nel latte...mooolto meglio!

    RispondiElimina
  9. Sicuramente la cucina italiana e' piu' gustosa e salutare. Ma, voglio spezzare una lancia a favore dei fiocchi d'avena; per quanto poco gustosi e' uno degli alimenti piu' salutari di questo pianeta, ha ottime proprieta'e questa abitudine anglosassone, e' sicuramente molto piu' salutare dei cari cornetti al bar pieni di burro (ovviamente piu' gustosi e su questo non si discute). Vi porto di seguito un piccolo stralcio interessante.
    Tra le fibre solubili dell’ avena troviamo infatti i preziosi beta-glucani, che aiutano a mantenere sotto controllo il peso corporeo. Inoltre i beta-glucani hanno la capacità di ridurre il livello di colesterolo nel sangue, di conservare l’ equilibrio degli zuccheri nel sangue e dell’ insulina e di migliorare la funzionalità intestinale. Sono quindi una vera e propria manna contro la stipsi che spesso assilla chi è in soprappeso e soffre anche di gonfiore e ritenzione idrica.
    L’ avena integrale è molto nutriente, contiene una maggiore quantità di PROTEINE rispetto ai carboidrati (fino al 17% della sua composizione). L’ avena ha inoltre una bassa presenza di zuccheri, per questo l’ avena è uno dei cereali con il più basso indice glicemico particolarmente adatta ai diabetici.
    Questi aspetti salutari dell'avena, mi hanno fatto apprezzare, nonostante il gusto non eccellente, questo prodotto della natura. Nello yogurt e nelle zuppe non e' poi cosi' malvagio :) Buon Proseguimento a tutti

    RispondiElimina
  10. Io invece, satura di pane e marmellata, ho scoperto il porridge, fatto con soyadrink e zucchero. In cottura aggiungo anche uvetta, frutta fresca o secca a piacere...è squisito.
    E' vero che la cucina italiana è buona, ma basta con questi paraocchi da provinciali!

    RispondiElimina
  11. Se per superiorità della cucina italiana lo intendi dal punto di vista del gusto hai ragione. Ma l'avena è una fonte di carboidrati complessi a basso indice glicemico che è salutare rispetto ai nostri primi a base di farine raffinate che tutto possono essere fuorchè salutari. Si forse ricorderai che qualcuno ha detto che la cucina meditarranea è la migliore, previene l'infarto bla bla bla...ascolta un pò cosa dice il dott. Berrino e ti schiarirai un pò le idee. Buona giornata.

    RispondiElimina